Ottieni il tuo Coach

Concentrati proteici in polvere o alimenti ricchi di proteine: vera necessità o moda passeggera?

ProteinshakeVs ProteinPowder header

In TV, sui social o in palestra, ormai è evidente che i concentrati proteici in polvere stanno diventando sempre più una scelta irrinunciabile per gli atleti. Ecco allora che sorge spontanea una domanda: è giusto considerare questi preparati come la fonte principale di proteine per il nostro corpo? In questo articolo approfondiamo tutti i benefici dei concentrati proteici e degli alimenti ricchi di proteine, in modo da fornirti gli strumenti per poter scegliere in maniera più consapevole.

Partiamo dal principio: quanto sono importanti le proteine?

Ciascun atleta necessita di una quantità adeguata di proteine di buona qualità. Non solo per incrementare la massa muscolare magra e ridurre il grasso corporeo, mantenendo sani i tessuti muscolari, ma anche per ottimizzare i livelli di ormoni anabolici, stimolare il metabolismo relativo ad altri nutrienti e diminuire il rischio di malattie cardiovascolari.

Che cosa sono dunque gli integratori di proteine?

I concentrati proteici in polvere sono di diversa natura. I più popolari sono costituiti dalle proteine del siero di latte, della soia e della caseina. Le più usate sono le proteine di siero di latte, poiché sono proteine solubili in acqua, molto concentrate e con il contenuto di grassi più basso. Inoltre, le proteine di siero di latte sono proteine complete, ossia contengono tutti e nove gli amminoacidi necessari a soddisfare il fabbisogno del corpo umano. I vegani scelgono invece integratori a base di proteine vegetali o soia.

proteinshake

Altra domanda: è davvero indispensabile consumare concentrati proteici?

Noi di Freeletics riteniamo che non sia strettamente necessario. Una normale alimentazione sana include già di per sé le proteine magre in grado di garantire al corpo l’apporto proteico di cui ha bisogno. E’ altrettanto vero però che, in alcune circostanze, i concentrati proteici in polvere rappresentano una valida alternativa. Ecco quali sono le variabili da considerare.

Praticità

Hai una vita molto frenetica? I concentrati proteici in polvere possono davvero cambiarti la giornata. Sono un’alternativa veloce e pratica ma anche un’ottima fonte di proteine complete e di alta qualità. Quindi, se hai bisogno di una ricarica veloce di proteine e non hai tanto tempo per cucinare, un bel frullato proteico è sicuramente meglio di niente.

Velocità

Uno dei maggiori pregi dei concentrati di proteine è che impiegano solo 30 minuti circa per raggiungere i muscoli, dopo averli ingeriti. L’assorbimento delle proteine avviene molto più velocemente e questo si rivela particolarmente utile, ad esempio, subito dopo l’allenamento. La digestione dei cibi solidi invece, è più lunga e il corpo necessita di più tempo per scomporre le proteine e inviarle ai muscoli. Come avrai capito, i concentrati proteici in polvere hanno certamente una marcia in più se consumati immediatamente dopo l’allenamento, mentre normalmente le proteine introdotte con il cibo sono sufficienti.

Contenuto di grassi

Un’altra grande differenza, oltre ai tempi di digestione, è costituita dal contenuto di grassi. La maggior parte degli integratori e dei concentrati di proteine in polvere hanno un contenuto di grassi bassissimo o pari a zero. Perciò si perde quell’effetto sinergico che si ottiene consumando invece carne e pesce.

Qualità e quantità delle proteine

Una porzione di 30 gr di polvere di proteine di siero di latte contiene circa da 21 a 27 gr di proteine, che è poi la stessa quantità di proteine che si trova in 100 gr di petto di pollo, 250 gr di yogurt greco magro o 200 gr di fagioli neri. Nonostante le proteine in polvere siano più concentrate, sono prive di tutti gli altri nutrienti che normalmente sono contenuti insieme alle proteine, in alimenti come carne, pesce, prodotti caseari e cereali integrali. Gli alimenti ricchi di proteine infatti, contengono anche vitamine, minerali, carboidrati e grassi sani, che non sono presenti nelle proteine in polvere.

Gusto e piacere di mangiare

Cioccolato, cocco, biscotto e crema: certo non stupisce che i gusti dei concentrati di proteine in polvere vengano ottenuti con l’aiuto di dolcificanti artificiali. L’utilizzo di dolcificanti artificiali nei cibi lavorati e di largo consumo, così come negli integratori, è molto diffuso. I vantaggi sono due: costi ridotti e un contenuto di calorie bassissimo o pari a zero. Lo svantaggio è che, questi gusti così artificiali non sono neanche lontanamente paragonabili al sapore del cibo fresco. Per non parlare poi del fatto che, sorseggiare un frullato proteico non potrà mai essere così piacevole come sedersi a tavola e mangiare un vero pasto.

proteinfood

Di quante proteine ho bisogno?

Se sei un tipo molto attivo, in generale è buona norma mantenere un apporto quotidiano di 1,5 gr di proteine per ogni chilo di peso corporeo. Attento però a non consumare troppe proteine. Un eccesso di qualunque tipo di nutriente può essere immagazzinato dal corpo sotto forma di grasso e portare ad un aumento indesiderato di peso. Esagerare a tavola con cibi ad alto contenuto proteico, come carne o uova, é certamente molto più difficile, che con quelli molto lavorati e ricchi di carboidrati e grassi.

Che tu stia cercando di perdere peso, aumentare la massa muscolare o semplicemente mantenerti in forma e sazio per tutto il giorno, puoi ottenere benefici grazie alle proteine, sia attraverso il cibo che i concentrati in polvere. Cerca di utilizzare i concentrati di proteine in polvere solo quando senti davvero che il tuo corpo ha bisogno di una carica di proteine, ad esempio dopo l’allenamento, mentre durante il resto della giornata, è meglio fare scorta di proteine attraverso il cibo. Non dimenticare mai che, una dieta sana e bilanciata è sempre la scelta migliore che un’atleta possa fare.