Allenamento e infortuni: Come restare in forma anche quando non puoi dare il massimo

TrainingInjured

Quando un Atleta Libero s’infortuna, il pensiero di dover saltare i workout tormenta di più del dolore. Nessuno vuole smettere di allenarsi, ma tutti vogliono rimettersi in forma il più velocemente possibile. Purtroppo gli infortuni capitano a chiunque. Cosa devi fare se ne subisci uno? Correre il rischio e allenarti comunque, magari meno intensamente, o saltare del tutto l’allenamento?

Nel nostro speciale in due parti sugli infortuni ti forniremo dei consigli sull’allenamento e l’alimentazione che ti permetteranno di guarire nel modo più veloce e indolore possibile. Scopri cosa fare per non perdere massa muscolare e rimanere in forma anche dopo aver subito un infortunio.

Se non mi alleno, perdo massa muscolare?

Non preoccuparti! La prima cosa da sapere è che la memoria muscolare non è un mito e una volta che tornerai ad allenarti, te ne accorgerai. I muscoli non dimenticano tutto quello che hanno imparato. Dietro alla memoria muscolare c’è una spiegazione scientifica che possiamo semplificare così: per quanto possa sembrarti incredibile, i muscoli in qualche modo ricordano il loro stato precedente. È vero che le loro dimensioni possono ridursi, ma se sono già stati allenati, riacquisteranno forza e volume molto più velocemente. Ricordatelo! È importante che tu sappia che prenderti una pausa non è la fine del mondo: i tuoi muscoli saranno sempre lì, pronti a rimettersi al lavoro quando lo sarai anche tu.

Posso allenarmi anche se ho subito un infortunio?

Probabilmente è meglio evitare workout come Helios, Aphrodite o Bastet ma ci sono altri tipi di allenamento che puoi seguire per mantenere la massa muscolare e continuare a fare progressi, come ad esempio lo stretching.

Lo stretching

Non sottovalutare l’importanza dello stretching. Un muscolo allungato ha un metabolismo migliore e riesce di conseguenza ad assorbire più sostanze nutritive dal sangue (ci riferiamo naturalmente alle proteine) e a recuperare più velocemente.

In più, lo stretching ti aiuta anche a sviluppare massa muscolare. È un modo rilassante per assicurarti che i tuoi muscoli restino elastici e tonici anche quando non vengono allenati.

Non aspettare di infortunarti per iniziare a fare stretching regolarmente: rendilo parte integrante del tuo riscaldamento e riduci direttamente il rischio d’infortuni.

Allena le altre parti del corpo e non sforzarti troppo

Se, e solo se, il dolore non è fortissimo e il medico ti dà il via libera, prova qualche esercizio leggero per le parti del corpo non coinvolte dall’infortunio. Assicurati però che l’allenamento non sottoponga a nessun tipo di dolore o sforzo la parte del corpo infortunata. Ad esempio, se ti sei fatto male alla spalla o al busto, prova dei Leg Levers, dei Lunges o degli Squats, mentre se è la gamba a farti male opta per i Pullups o i Situps. Ogni piccolo movimento conta; l’importante è fare massima attenzione.

Per essere sicuro di come comportarti in caso d’infortunio, rivolgiti sempre ad un medico: i suoi consigli dipenderanno dalle tue condizioni fisiche e dal tipo d’infortunio subito.

Non sottovalutare gli infortuni per nessun motivo

A nessuno piace infortunarsi, sedersi in disparte e guardare gli altri che si allenano soprattutto quando stai per raggiungere l’obiettivo per cui hai lavorato così duramente e per così tanto tempo. Ma ignorare gli infortuni non è la soluzione: peggioreresti solo le cose e saresti costretto a rimanere fermo ancora più a lungo. Se pensi di stare per infortunarti, rallenta o smetti del tutto di allenarti. Prima risolvi il problema, prima potrai rimetterti al lavoro. Meglio rimanere bloccati per una o due settimane a causa di un infortunio lieve, che ignorarlo, rischiare che diventi grave e non potersi allenare per un mese o due. Non sei d’accordo anche tu?

Segui la dieta giusta e rimettiti in forma velocemente

chicken oriental

L’alimentazione svolge un ruolo fondamentale durante il processo di guarigione, quindi mangia bene e trasforma il cibo nella tua arma segreta. L’importante è fornire al corpo la giusta quantità delle sostanze di cui ha bisogno per permettergli di recuperare e tornare in forma. Vuoi saperne di più? Leggi il nostro prossimo articolo sugli infortuni e scopri in che modo l’alimentazione può favorire la guarigione.

La cosa più importante è non perdere la motivazione anche se sappiamo che non è facile. Pensare agli altri che si allenano mentre tu sei sdraiato sul divano non è affatto divertente. Guardarti allo specchio e immaginare quanti progressi avresti potuto fare se solo ti fossi allenato è davvero frustrante. Ricorda però che non è la fine del mondo! Magari è solo il modo che ha il tuo corpo per dirti che hai bisogno di rallentare. Fai attenzione ai segnali d’allarme, non esagerare, prenditi una pausa, mangia sano e fai stretching. In men che non si dica tornerai di nuovo in forma.

Gli ostacoli sono un’occasione per migliorare. Prenditi il tempo di cui hai bisogno e torna ad allenarti alla grande.