Ottieni il tuo Coach

Il glossario di Freeletics: Hell Week

Featured Hell Week IT

Con Freeletics 4.0, la Hell Week assume un significato diverso: di fatto ora diventa una gara contro te stesso. Di tanto in tanto vogliamo che tu possa concentrarti esclusivamente sulla conquista del tuo Personal Best dando tutto te stesso. Ed è esattamente questo lo scopo della Hell Week.

Quindi non sembrerà più di essere stati catapultati all’inferno?

Questo importante evento sul tuo calendario di allenamento che, diciamolo, ti lasciava letteralmente distrutto dopo ogni sessione, è cambiato. Come sempre alla fine di una Hell Week sarai davvero esausto, ma la struttura delle sessioni di allenamento sarà molto diversa.

Mettiamola così: ora è una gara contro te stesso, non ti devi distruggere e basta

Pensa agli sprinter olimpionici: durante le olimpiadi o durante un campionato, l’obiettivo è di concentrare tutti gli sforzi fatti negli allenamenti di un intero anno in prestazioni straordinarie che in pratica si riducono a pochi appuntamenti importanti. E noi vogliamo che tu faccia esattamente la stessa cosa per ottenere il massimo dalle tue prestazioni.

Hell-Week

Qualche dettaglio

Hell Week, ossia 7 giorni su 7: una divinità dell’Olimpo al giorno da sfidare. Sette possibilità per conquistare il tuo Personal Best e segnare un nuovo record. In questa settimana devi concentrarti solo sull’esecuzione dei workout e dare il massimo. Alla fine sarai esausto. Ne puoi stare certo.

Gli allenamenti nelle settimane che precedono e seguono l’Hell Week potrebbero essere meno voluminosi. Anticipiamo la tua domanda rispondendoti che sì, è proprio così che deve essere: prima di una Hell Week, vogliamo che tu ti possa preparare al meglio per la tua sfida con te stesso. In questo modo, pur mantenendo alta l’intensità dell’allenamento, di fatto stai preparando il tuo corpo alla settimana intensa che seguirà. La settimana successiva all’Hell Week è una settimana di defaticamento. Serve a recuperare dopo una gara. Ti consigliamo di fare qualcosa che ti piace per aiutare il tuo corpo a recuperare, ad esempio andare in bici, nuotare, passeggiare: qualsiasi cosa si possa fare per muoversi senza troppo sforzo. Ecco perché il Coach assegna un carico di esercizi leggero durante la settimana di defaticamento.

A volte bisogna conoscere l’inferno per arrivare al paradiso. E il miglior modo per mettere alla prova le tue capacità è sfidare continuamente te stesso in qualunque modo. Metticela tutta e sarai premiato.