Ottieni il tuo Coach

E una volta raggiunto l’obiettivo cosa faccio?

Header 1

Abbiamo parlato spesso di come fare per raggiungere un obiettivo. Ma cosa succede una volta arrivati al traguardo? Puoi fermarti ora che hai portato a termine quello che ti eri prefissato? È una domanda che spaventa e confonde molte persone. All’inizio lavoriamo duramente perché abbiamo in mente un obiettivo chiaro, delle tempistiche precise e l’idea di come saremo “dopo”. Poi all’improvviso ci accorgiamo che quel “dopo” è arrivato. E ora? Dobbiamo prendere una decisione: continuare per il resto della nostra vita o mollare.

Non smetteremo mai di dirtelo: mollare non è un’opzione. Se hai però la sensazione di trovarti di fronte a una strada senza fine, segui questi consigli e il tuo percorso sarà più facile. Non farti prendere dal panico: l’obiettivo che hai raggiunto rappresenta solo l’inizio.

Non appena raggiungi un obiettivo, fissane un altro

Il trucco è continuare a fissare nuovi obiettivi. Se ti fermi dopo aver raggiunto il primo, sarà stato tutto inutile. Considera il tuo traguardo come l’inizio di qualcosa di nuovo e non come la fine del tuo percorso. Se il tuo obiettivo era raggiungere il tuo peso ideale e sei riuscito a portarlo a termine, decidi di concentrarti su un’altra cosa: correre una mezza maratona o imparare una nuova abilità come i Pullups, i Muscleups e i One Handed Pushups. Il tempo non conta; quello che conta è continuare a lavorare per raggiungere un nuovo traguardo.

Riconosci i tuoi progressi e concediti delle ricompense

Credici, sappiamo quanto può fare paura renderti conto che il “dopo” è già arrivato e che non si tratta più di impegnarti per qualche settimana ma per il resto della tua vita. Vista così si tratta di una prospettiva davvero poco incoraggiante. Ecco perché è così importante riconoscere i traguardi raggiunti e concedersi delle ricompense.

Tieni sempre a portata di mano una foto che ti ritrae nella tua forma fisica migliore

Ripensa sempre a dove sei arrivato e ricordati che ne vale la pena. Ogni volta che guardi quella foto, pensa a cosa potresti ancora ottenere se decidi di non mollare. Nei prossimi mesi i risultati e i progressi potrebbero raddoppiare.

Essere costanti è la chiave, ma variare è essenziale

Hai paura che a lungo andare i workout possano annoiarti? Movimenta le cose e aggiungi le corse al tuo programma di allenamento. Non concentrarti solo sulle corse di resistenza ma anche sull’allenamento a intervalli. Completa workout tripli. Se di solito fai esercizi standard, passa a quelli di resistenza e se di solito fai esercizi di resistenza, passa a quelli di forza. Metti alla prova la tua forza di volontà e segui una dieta vegana per un mese. Prova qualsiasi cosa rappresenti una variante al tuo solito allenamento e ti aiuti a tenere alta la tua motivazione e ad andare avanti. Finirai per amare il tuo percorso sempre di più.

Perdonati se commetti qualche errore

In fin dei conti siamo esseri umani ed errare è umano. Non possiamo essere perfetti in ogni momento e in realtà la perfezione non dovrebbe nemmeno essere il tuo obiettivo. Se prendi una decisione sbagliata, se fai qualcosa di cui ti penti o cedi a una tentazione, non è la fine del mondo. Non sentirti così in colpa da dimenticare tutto quello che hai raggiunto fino ad ora e mollare. Rimettiti in piedi e impegnati il doppio per tornare sulla strada giusta. Gli errori non dovrebbero essere altro che una motivazione per diventare ancora migliori di quello che eravamo prima di commetterli.

Per trasformare un obiettivo a breve termine in qualcosa che duri tutta la vita non bastano le diete e gli allenamenti. Si tratta di cambiare mentalità, agire in un certo modo, imparare e prendere delle scelte. Se hai raggiunto il tuo primo obiettivo e non sai bene come comportarti da ora in avanti, segui il nostro semplice consiglio: non mollare. Sei sulla strada giusta. La vita ha ancora tanto da offrirti. Sta a te scoprire cosa.