Curry dai colori autunnali

Header 1

E’ autunno, quale modo migliore per celebrare questa bellissima stagione se non preparando degli sfiziosi curry? Per di più senza l’incubo dei sensi di colpa, dato che ci sono infiniti modi per trasformare questo grande classico in un piatto sano fatto in casa. Quindi per permetterti di festeggiare senza doverti preoccupare del peso forma, abbiamo pensato a tre ricette facili e salutari per preparare il curry in casa.

Curry di ceci con zucca

Una ricetta dai sapori avvolgenti e fruttati, ideale per le giornate autunnali più fredde. Oltretutto è anche facilissima da preparare: basta mettere tutti gli ingredienti in una pentola, aspettare 30 minuti e il gioco è fatto. Ma non è finita qui, infatti questa ricetta è anche estremamente versatile: ad esempio, i ceci possono anche essere sostituiti con i fagioli o le lenticchie.

Perché è sana? La zucca ha un contenuto piuttosto basso di calorie e alto di fibre, vitamine e minerali. Il latte di cocco magro poi rende il curry cremoso come quello della versione classica ma senza tutte quelle calorie di troppo.

Ingredienti:

  • 250g di zucca violina o zucca (hokkaido, butternut, muscat de Provence, ecc.)
  • 100g di ceci precotti
  • 100g di pomodori a cubetti (in scatola)
  • 200ml di latte di cocco magro
  • 10g di zenzero tritato
  • 1/2 cucchiaino di curry in polvere
  • 1 presa di peperoncino
  • 1/4 di un mazzo di coriandolo fresco

Procedimento:

  1. Priva la zucca della buccia e tagliala a cubetti di 1 cm circa.
  2. Fai scaldare i pomodori a cubetti e il latte di cocco in una pentola. Aggiungi la zucca, i ceci, lo zenzero e il curry e porta ad ebollizione. Poi, abbassa la fiamma e lascia sobbollire per circa 30 minuti. Mescola di tanto in tanto.
  3. Servi con una guarnizione di coriandolo tritato.
    Facoltativo: condisci con salsa di soia a ridotto contenuto di sodio.

Curry di pollo con verdure

Questo curry di pollo si prepara con una grande varietà di verdure, contiene anche proteine ed erbe aromatiche che stimolano la termogenesi. Questo mix di proteine animali e vegetali dà vita a un piatto ricco non solo in termini nutrizionali ma anche di sapore.

Perché è sano? Usando l’olio di cocco al posto del burro e grazie alla presenza di tanta verdura che rende il piatto ricchissimo di fibre, vitamine e minerali, questo curry è sicuramente meno calorico e più ricco da un punto di vista nutrizionale della maggior parte che viene venduta.

Ingredienti:

  • 200g di petto di pollo disossato
  • 150g di cavolfiore (fresco o surgelato)
  • 1/2 cipolla rossa
  • 50g di lenticchie rosse
  • 35g di porro
  • 50g di piselli (freschi o surgelati)
  • 150ml di latte di cocco magro
  • 150ml di acqua
  • 2 cucchiaini di curry in polvere
  • 1 cucchiaino di pepe di Cayenna
  • 1 cucchiaino di olio di cocco

Procedimento:

  1. Taglia il pollo a strisce, taglia il cavolfiore e la cipolla e affetta il porro.
  2. Scalda l’olio di cocco in una pentola. Fai saltare il pollo e la cipolla a fuoco medio per 5 minuti circa. Aggiungi il cavolfiore, le lenticchie, il porro, i piselli, il curry in polvere e il pepe di Cayenna, poi fai saltare per altri 2 minuti.
  3. Aggiungi il latte di cocco e l’acqua, porta a ebollizione, poi abbassa la fiamma e fai sobbollire a fuoco lento per 15 minuti circa. Mescola di tanto in tanto.
    Facoltativo: condisci con sale non raffinato e pepe nero.

Curry di gamberetti

Non hai il pollo? Nessun problema. Questo curry è comunque ricchissimo di proteine. E’ cremoso, saporito, leggermente piccante e ci vogliono solo 20 minuti per prepararlo. Veloce da fare, cucinato in casa e molto ma molto più sano di quelli già pronti.

Perché è sano? Le verdure vengono cotte velocemente, così non perdono troppi dei loro preziosi micronutrienti. Oltre a conservare più vitamine, la verdure rimangono più croccanti e questo è ottimo non solo dal punto di vista del gusto ma anche perché generalmente più si deve masticare meno si rischia di abbuffarsi.

Ingredienti:

  • 150g di gamberetti o gamberi (cotti e sgusciati)
  • 1/2 zucchina
  • 2 carote
  • 1 cavolo cinese piccolo
  • 50g di spinaci freschi
  • 1 cipollotto
  • 10g di zenzero
  • 150ml di latte di cocco magro
  • 1 cucchiaino di curry in polvere
  • 1 presa di peperoncino
  • 1 cucchiaino di olio di cocco
  • 1/2 lime

Procedimento:

  1. Taglia grossolanamente la zucchina, le carote, il cavolo cinese, il cipollotto e lo zenzero.
  2. In una pentola, scalda l’olio di cocco. Fai saltare a fuoco medio la zucchina, le carote e lo zenzero per 5 minuti circa.
  3. Nella pentola aggiungi latte di cocco, curry in polvere e peperoncino a scaglie. Porta a ebollizione poi riduci la fiamma e lascia sobbollire a fuoco lento per 15 minuti circa. Aggiungi il cavolo cinese e lascia sobbollire per altri 5 minuti.
  4. Servi con una guarnizione di gamberetti e cipollotto. Condisci con succo di lime, salsa di soia e pepe a piacere.

Che cos’ha di così speciale il curry?

Il curry si può fare in mille modi diversi, infatti la sua preparazione non è riconducibile a una ricetta sola ma più che altro a un modo di cucinare. Si può usare qualsiasi tipo di ortaggio, carne, pesce, frutto di mare e addirittura frutta. Insomma qualsiasi ingrediente sta bene nel curry. Anzi la bellezza di questo piatto sta proprio nel fatto che si può personalizzare in base ai propri gusti per renderlo leggero e cremoso, piccante e semplice oppure una via di mezzo. Guarniscilo con frutta secca a guscio, frutta, semi o erbe aromatiche oppure con tutti questi ingredienti insieme per ottenere una vera esplosione di sapori. C’è davvero un curry per ogni occasione. Dai un’occhiata alla nostra app Nutrition per scoprire tante altre coloratissime ricette autunnali.