Ottieni il tuo Coach

Nessuno ti apprezza?

ANNA copy

L'attenzione altrui, l'approvazione e i fan non hanno niente a che fare con la libertà. Le persone famose che si fanno notare e sentire sono raramente le più felici e di sicuro non le più libere. Quando siamo assetati di successo, chiudiamo la porta alla libertà e riduciamo le nostre vite a intrattenimento per gli altri. Come tutte le tentazioni, può andare bene a piccole dosi: un po' di attenzione può spingerci a impegnarci di più per far piacere a chi ci sta guardando. Ma alla fine si tratta di un premio vuoto che minaccia di controllare e dirigere le nostre esistenze.

Embedded content: https://www.youtube.com/watch?v=dOCc7yU_Pos&feature=youtu.be

La fama è tentatrice. Le trappole sfarzose del successo e dell'approvazione altrui ci sono presentate come ciò a cui dovremmo ambire nella vita ed è difficile non farsi ingannare. Il successo e il denaro sono spesso spacciati per l'essenza della nostra felicità; ci viene insegnato il mito che solo se raggiungiamo l'uno e accumuliamo l'altro abbastanza per distanziarci dal resto del mondo saremo liberi.

Ci ripetiamo in continuazione: "Lo sto facendo solo per me, non per la popolarità, per la gloria o per l'attenzione degli altri!". Ma ci crediamo veramente? Siamo tutti attratti dalle scorciatoie per il successo e l'approvazione altrui: a ognuno di noi piacerebbe svegliarsi la mattina ed essere elogiato per qualsiasi piccola conquista. Le conferme degli altri sono come una droga dalla quale è facile diventare dipendenti, cercando sempre più consenso per successi che non ci rendono realmente felici. Questa è la differenza tra motivazione estrinseca ed intrinseca. Quest'ultima è quella che ci spinge a fare qualcosa perché ci piace e ci fa bene e non per un riconoscimento dall'esterno. E la prima? È quando ci diamo da fare per le lodi, per il successo e per essere apprezzati, per ricevere un complimento più che per l'atto in sé, per la popolarità. Se facciamo qualcosa solo per la fama e l'approvazione altrui, imponiamo a noi stessi delle restrizioni e limitiamo la nostra felicità e la nostra vita. Il successo è un ostacolo e un freno alla nostra libertà. Come tutte le droghe, promette molto e mantiene poco: siamo in alta quota per qualche istante e poi voliamo basso tutto il resto del tempo. L'approvazione altrui è ciò che pensiamo di volere, ma certamente non è quello di cui abbiamo bisogno.

Con l'allenamento non diventi soltanto fisicamente più forte ma anche mentalmente più resiliente. Le sfide che ogni giorno affronti nei tuoi workout fanno sembrare le difficoltà sul lavoro come dei sassolini sulla tua strada. Mentre chi ti sta intorno crolla davanti alle avversità, tu diventi più forte perché sai che il fallimento è soltanto ciò in cui noi lo trasformiamo. E ogni volta che ti accorgi di cercare quella standing ovation, ritorni subito alla realtà. Freeletics ti dà disciplina, ti insegna che il successo arriva attraverso il duro lavoro e che i sogni basati sull'approvazione superficiale non portano a nessun miglioramento personale.

Noi Atleti Liberi facciamo quello che facciamo non per diventare famosi, per l'apprezzamento degli altri o per i follower. L'unico pubblico che dobbiamo conquistare siamo noi stessi: una volta che inizi a esibirti per la folla, abbassi il capo alle sue aspettative e butti via la tua libertà. Avere il coraggio di non fare più affidamento sull'approvazione altrui è un passaggio doloroso ma necessario per liberarsi dalle costrizioni di obiettivi che non portano a nulla. Il successo non ha posto nella vita di chi è libero. È venuto il momento di lasciare alle spalle i tuoi miti e diventare il tuo idolo... osa.

Anna IT