Ottieni il tuo Coach

Esercizi per cui vale la pena fare pratica

Header exercise pratice

Quante volte ti è successo di voler provare un nuovo esercizio e poi dopo un primo tentativo o anche solo dopo averci dato un’occhiata, ci hai rinunciato del tutto? Non c’è dubbio, di primo acchito certi esercizi possono sembrare davvero difficilissimi, quasi impossibili. Ma in questi casi bisogna capire che basta fare tanta pratica e avere altrettanta pazienza. Quindi, è ora di mettersi al lavoro per rendere possibile ciò che sembra irraggiungibile. Ecco quali sono gli esercizi che è importante imparare a padroneggiare, un movimento dopo l’altro.

Pushups

All’inizio i Pushups sono difficili perché richiedono il coinvolgimento di un gruppo muscolare che normalmente non viene utilizzato e che quindi deve rafforzarsi con il tempo in modo da abituarsi all’esercizio. Ecco perché è fondamentale allenarsi in maniera costante per irrobustire i tricipiti e imparare correttamente il movimento. Qui trovi tutte le istruzioni, passo dopo passo, per padroneggiare questo movimento:

  1. Il primo passo per capire come fare un Pushup di fatto è imparare la posizione del Plank. Se non riesci a eseguire un Plank, allora non riuscirai nemmeno a fare un Pushup. Quindi di tanto in tanto continua ad esercitarti con i Plank in modo da far lavorare i muscoli dell’addome mentre ti alzi e ti abbassi.
  2. All’inizio puoi fare i Pushups tenendo le ginocchia appoggiate al suolo e col tempo aumentare il numero delle ripetizioni.
  3. Continua poi con gli Incline Pushups. Appoggia le mani su un ripiano o una superficie rialzata e posiziona i piedi al suolo, poi esegui lo stesso movimento dei Pushups con la differenza che il busto rimane sempre sollevato.
  4. Esercitati fino a che non riesci a fare un Pushup standard completo.

Pull-ups

assisted pullups

Sono soprattutto le donne ad avere difficoltà con i Pull-ups. Ma anche quelli che nel complesso hanno una buona condizione fisica hanno problemi a sollevare il peso del proprio corpo. Per raggiungere il Pull-up perfetto bisogna esercitarsi per poter imparare a tenere tutto il corpo in tensione e rafforzarlo al punto da riuscire a eseguire l’esercizio come richiesto. Ecco come fare:

  1. Inizia rimanendo appeso alla barra per 60 secondi.
  2. Una volta presa confidenza con questa posizione, prova a utilizzare la banda elastica per facilitare i movimenti per sollevarti e riabbassarti.
  3. In seguito prova a fare il movimento inverso, ossia scendere con il corpo rimanendo appeso alla barra. Anche questo è un ottimo modo per rafforzare i muscoli coinvolti nell’esecuzione dell’esercizio.

Standups

Per qualcuno è un esercizio semplicissimo, mentre per altri è un vero e proprio incubo fatto di braccia e gambe che si agitano in maniera sconclusionata. Gli Standups richiedono un certo grado di flessibilità e sono particolarmente difficili per chi ha le gambe lunghe. Il segreto è avvicinare il più possibile i piedi ai glutei quando si è in procinto di alzarsi da terra. Sappiamo bene che è più facile a dirsi che a farsi, quindi vogliamo darti qualche consiglio per aiutarti:

  1. Fare pratica a piedi nudi lo rende molto più facile.
  2. Puoi appendere una banda elastica per aiutarti quando devi alzarti in piedi o mettere il cellulare a terra di fronte a te e fare finta di doverlo prendere quando ti dai la spinta in avanti per poi alzarti.
  3. Lo step successivo è posizionarsi in piedi proprio sul bordo del materassino in modo da essere leggermente sollevati. Questo renderà più facile alzarsi. Puoi usare anche più di un materassino per ottenere uno spessore maggiore.

Pistols

pistol squat

I Pistols, conosciuti anche come “squat su una gamba sola”, prevedono l’esecuzione di un movimento molto difficile che combina forza, flessibilità ed equilibrio. L’equilibrio deve essere mantenuto per tutta la durata dell’esercizio e richiede di stare in piedi su una gamba sola. Ecco perché bisogna avere davvero gambe di acciaio per farlo. Ecco qualche consiglio per affrontarlo al meglio:

  1. Prima di tutto, assicurati di saper fare bene uno Squat completo eseguendo tutti i movimenti correttamente.
  2. Se sei già bravo con gli Squats, allora puoi cominciare con gli Assisted Pistols tenendoti a un palo. Questo aiuta a mantenersi in equilibrio e a rialzarsi.
  3. In alternativa, assicura una banda elastica alla barra e utilizzala per rialzarti in piedi. Giorno dopo giorno cerca di fare sempre meno affidamento sulla banda elastica in modo da poter poi essere in grado di alzarti senza averne bisogno.
  4. Un’altra cosa che può essere di aiuto è stare in piedi su una gamba sola su un piano rialzato, mentre l’altra gamba rimane distesa in verticale. Prova poi ad abbassarti e alzarti rimanendo in equilibrio. Mano a mano che questo movimento diventa più facile, si può passare a un ripiano più basso per poi arrivare a fare un Pistol completo senza alcun tipo di ausilio.

La prossima volta che un esercizio ti sembra impossibile, non farti prendere dal panico. Cerca di andare per gradi, prenditi il tempo necessario per imparare a farlo e continua a esercitarti finché non riuscirai a padroneggiarlo.