Più sport, meno stress

BeatStressWithSweat

Brutta giornata? Non sarà l'unica… Da un nostro recente studio è emerso che l’americano medio ne ha ben 60 all’anno. Affrontare un "giorno no" porta spesso a lasciarsi andare a cattive abitudini che hanno un impatto negativo sulla salute e sul benessere in generale. Ma cosa significa di preciso tutto ciò?

Abbiamo condotto un'indagine su 2.000 lavoratori americani per stabilire come viene gestito lo stress, cosa si intende esattamente per "brutta giornata" e che effetti ha su di noi. La vita professionale è risultata essere uno dei fattori scatenanti più comuni, con una media di 4 giorni stressanti al lavoro al mese.

La principale causa di tensione sarebbe la mancanza di sonno (67%), seguita da problemi di salute, preoccupazioni finanziarie e difficoltà lavorative. In compenso, gli americani dimenticano in fretta se la loro squadra del cuore perde una partita: solo l'8% pensa che questo abbia un effetto negativo sull’umore generale.

Il nostro stato d'animo quotidiano è in delicato equilibrio: come dichiarato da 1 persona su 4, a volte basta una doccia fredda per rovinarci la giornata. Un piano andato a monte è causa di malumore per il 34% degli intervistati e secondo il 25% un piccolo intoppo può facilmente trasformarsi in una vera e propria giornata da incubo.

Lo stress e le giornate storte hanno ripercussioni negative sia sul nostro benessere mentale che fisico. È in questi casi, infatti, che il 50% degli americani ammette di essere più propenso a concedersi del cibo spazzatura e il 34% una bevanda alcolica.

Forse non è questo il modo migliore per affrontare i momenti di tensione: in base alla nostra ricerca, infatti, un po' di "terapia dello sport" ha degli effetti di gran lunga superiori. Abbiamo diviso il campione di intervistati in base alla frequenza della loro attività fisica e i risultati parlano chiaro in termini di benefici, anche psicologici.

Chi si allena con più frequenza sembra essere maggiormente convinto che lo sport sia un antidoto allo stress. "È ovvio, l'esercizio fisico è un ottimo modo per buttarsi alle spalle una brutta giornata, perché fare movimento innalza il livello di endorfine, che ha un ruolo cruciale", ci spiega il nostro trainer John-Francis Kennedy.

Il 46% degli intervistati che fanno sport 2-3 volte alla settimana dichiara di trovarlo efficace contro lo stress; se consideriamo quelli che si allenano 4-5 volte alla settimana, la percentuale si impenna al 64%. Basta osservare i dati: un clamoroso 95% dei soggetti attivi si sente meglio dopo l'allenamento. Più della metà (51%) afferma di essere più energico al lavoro, il 44% di essere più motivato e il 43% di essere più lucido.

Non c'è da stupirsi, è un dato scientifico. "Ogni forma di esercizio aiuta ad alleviare lo stress e la frustrazione, perché innalza i livelli di ormoni come dopamina, serotonina ed endorfine nell'organismo", commenta Kennedy, "e ciò contribuisce alla sensazione di felicità, riducendo il cortisolo, l'ormone dello stress".

Ma perché lo stress ci fa male? "Essere costantemente stressati condiziona la capacità del nostro corpo di tenere sotto controllo il cortisolo, che a sua volta incide sul metabolismo, sulle difese immunitarie, sui ritmi del sonno e sulla pressione sanguigna. Il risultato è che spesso ci sentiamo stanchi e giù di corda, per non parlare della tendenza a ingrassare e [del bisogno di mangiare cibi grassi e ricchi di zuccheri](/it/blog/posts/cose-food-craving "Cos'è il "food craving"?")".

Eppure, pare che agli americani non piaccia fare sport. Quasi 4 su 5 non frequentano una palestra, soprattutto per via del costo dell'iscrizione, ma anche perché non ne hanno voglia. Sorprendentemente, molti sopravvalutano il tempo necessario per una sessione adeguata: il 27% è convinto che servano addirittura 46-60 minuti e il 24% pensa di doversi allenare dai 31 ai 45 minuti per avere dei risultati. Per noi di Freeletics l'efficienza è tutto e ti assicuriamo che bastano dai 15 ai 20 minuti per un allenamento efficace.

BeatStress-1

Allenarsi dovrebbe essere piacevole e accessibile per tutti, perché l'attività fisica è imprescindibile per avere un corpo e una mente sani. Non permettere ai problemi sul lavoro, alle preoccupazioni finanziare o solo a una giornataccia di condizionare la tua routine di allenamento. Piuttosto, approfitta dei workout per liberarti dai pensieri e dare al tuo organismo la scarica di endorfine di cui ha bisogno per farti sentire felice e positivo. E non pensare di dover passare ore interminabili in palestra. Con Freeletics puoi allenarti dove vuoi e quando vuoi: 20 minuti di allenamento a corpo libero a casa sono efficaci quanto un’intera serata in sala pesi, per cui non hai davvero più scuse per fare del bene al tuo corpo e alla tua mente.