Ottieni il tuo Coach

Tapering: Il metodo che favorisce recupero e mantenimento

Header KC tapering

In ambito sportivo con il termine “tapering” si identifica la fase che precede direttamente una competizione, un evento importante, o ad esempio, nel caso di un Atleta Libero, l’Hell Week. Sia la pratica che studi scientifici hanno dimostrato che questo sistema permette agli atleti di recuperare e prepararsi prima di una gara importante, aumentando le probabilità di riuscire a raggiungere il picco delle proprie prestazioni atletiche. Presto dovrai affrontare un Hell Week oppure hai in programma di raggiungere un PB? Continua a leggere per scoprire cos’è il tapering e come influisce sulle tue prestazioni.

Che cos'è il tapering?

Il tapering consiste principalmente nella riduzione del carico di allenamento e serve agli atleti per recuperare senza incidere negativamente sugli adattamenti all’allenamento già ottenuti. Durante questa fase non si raggiunge il picco delle proprie prestazioni, che invece normalmente si ottiene dopo il periodo di tapering. Semplice, vero? Allora cerchiamo di approfondire meglio questo tema.

Come funziona il tapering

La fase di tapering generalmente viene sfruttata dagli atleti prima di affrontare una gara o una sfida importante dove sono richieste prestazioni straordinarie. Può durare da quattro giorni fino a quattro settimane a seconda della disciplina sportiva. Molti studi hanno già dimostrato che il tapering ha un impatto estremamente positivo ai fini del raggiungimento del picco delle prestazioni atletiche. Ciò che lo contraddistingue è la diminuzione del carico di allenamento. Il carico si calcola moltiplicando il volume per l’intensità. In questa fase, il volume diminuisce, mentre l’intensità aumenta. E’ emerso che riducendo il volume dell’allenamento del 60-90% si ha un efficacia maggiore sulle prestazioni. E nel complesso, il carico di allenamento dovrebbe essere ridotto del 30% per raggiungere risultati ottimali.

La differenza tra prendersi una pausa e tapering: perché è importante non fermarsi tutto d'un colpo

E’ ora passiamo a una domanda che spesso viene spontaneo farsi: e se molto più semplicemente ci si prendesse una pausa dall’allenamento permettendo al corpo di riposarsi? La risposta è facile, infatti smettere completamente di allenarsi avrebbe un impatto negativo per il raggiungimento dell’apice delle prestazioni. Questo è dovuto al fatto che grazie all’adattamento positivo a un allenamento dal carico ridotto ma ad alta intensità, il massimo della funzionalità del metabolismo e le proprietà contrattili dei muscoli vengono preservate per il momento della gara. Vedila così: sia il metabolismo che i muscoli rimangono attivi, ma allo stesso tempo hanno modo di recuperare pienamente prima di una gara o una sfida cruciale.

Settimana di tapering su Freeletics Bodyweight

Grazie all’ultimo aggiornamento, a un Coach ancora più intelligente, e allo schema di periodizzazione, il tuo programma di allenamento include anche settimane di allenamento che hanno lo scopo di aiutarti a mantenere la tua condizione fisica permettendo allo stesso tempo ai tuoi muscoli di recuperare. Specialmente prima di un Hell Week, è importante ridurre il volume e aumentare l’intensità dell’allenamento. Così facendo, puoi davvero dimostrare a te e alla Community quanto vali e di cosa sei capace quando si tratta di sfidare le divinità dell’Olimpo.

Ricapitoliamo

Il tapering è uno metodo che consente al corpo di recuperare, mantenere gli adattamenti raggiunti durante settimane e mesi di allenamento e preparare un atleta in maniera ottimale per ottenere il massimo delle prestazioni. Normalmente la fase di tapering precede una competizione o una sfida importante e sia la pratica che studi scientifici hanno dimostrato che ha un impatto estremamente positivo sulle prestazioni atletiche se programmata in maniera mirata.