Ottieni il tuo Coach

Freeletics: come funziona il tuo programma di allenamento settimanale

Quick adapt action shots 02

Allenarsi con il Coach di Freeletics significa intraprendere un percorso ricco di soddisfazioni, che ti porterà a diventare la versione migliore di te. Prima di iniziare, vogliamo darti tutte le informazioni che ti servono, così dovrai concentrarti solo sulle tue prestazioni. Qui di seguito trovi un breve riepilogo dei diversi tipi di workout inclusi nel tuo Training Journey.

I classici: i workout delle divinità di Freeletics

Aphrodite, Hades, Kentauros e gli altri: quando ti imbatti in un workout delle divinità greche nel tuo Training Journey, sai già che dovrai affrontare una delle sfide più impegnative. Cosa c'è di speciale? Nei workout delle divinità, il tempo di esecuzione e la velocità sono tutto. Ciò vuol dire che dovrai abbandonare la tua zona di comfort e dare il massimo in ogni ripetizione, andando il più veloce possibile ma senza trascurare la tecnica. I tuoi Personal Best (PB, ovvero tempi migliori) ti aiutano a tenere traccia dei tuoi progressi e a confrontare i tempi del tuo workout con quelli delle sessioni precedenti. Ovviamente l'obiettivo è sempre quello di migliorare i tuoi tempi, ma se non ci riesci, non demoralizzarti: non puoi sempre battere il tuo tempo migliore. Cerca solo di dare il massimo in ogni workout e col passare del tempo diventerai la versione migliore di te.

I compatti: i workout parziali

I workout parziali non sono altro che la versione ridotta dei workout delle divinità di Freeletics. Vale a dire che ogni tanto il Coach potrebbe assegnarti 3/5 di Aphrodite, 2/6 di Kentauros o altre varianti ancora. Starai pensando che vuoi e puoi fare di più, ma non preoccuparti: il Coach lo sa e sa anche ciò di cui hai bisogno. Il suo obiettivo non è farti allenare il più a lungo possibile, ma nel modo più efficace possibile. Pensa agli atleti di livello mondiale: la loro routine non è basata solo su sessioni lunghe e intense, bensì comprende anche workout più concentrati. Il Coach di Freeletics fa la stessa cosa con il tuo programma per renderlo più vario. Ci saranno giorni in cui ti farà passare l'inferno e altri in cui ti darà respiro, perché te lo meriti o per permetterti di recuperare. #CoachKnows: fidati, il Coach sa ciò che fa. Ma non significa che tu debba prendertela comoda, devi comunque cercare di completare anche i workout parziali nel più breve tempo possibile.

Allenamenti a intervalli: i workout più personalizzati di Freeletics

Se i workout delle divinità prevedono esattamente lo stesso numero di esercizi e ripetizioni per ogni atleta, gli intervalli sono creati dal Coach appositamente per te. E c'è di più: non c'è nessun timer, poiché devi eseguire gli esercizi a una velocità determinata (bassa, moderata, alta o massima). A differenza di quando affronti le divinità, i tuoi progressi non vengono calcolati in base ai tempi, bensì al livello di abilità e tecnica. Ma non ti illudere che sia più semplice, anzi. A volte eseguire un movimento lentamente può richiedere uno sforzo anche maggiore. Gli intervalli ti insegnano a fare i nuovi esercizi, sono studiati appositamente per farti raggiungere i tuoi obiettivi e ti permettono di perfezionare l'esecuzione dei movimenti senza concentrarti sul tempo. E se ne hai voglia, puoi anche approfondire diversi tipi di allenamento a intervalli.

Esercizi singoli: sessioni di perfezionamento della tecnica

Oltre ai workout a intervalli e delle divinità, il Coach ti assegnerà anche numeri diversi di ripetizioni per ogni singolo esercizio. Ad esempio, potresti dover fare 5 Burpees, 10 Crunches o 15 Squats. Se sei già a un livello avanzato, magari ti chiederai perché il Coach ti assegna un numero basso di ripetizioni anche quando potresti farne di più. Il motivo è semplice: spesso la parte più difficile è eseguire un esercizio correttamente anziché farlo più volte. Gli esercizi singoli possono quindi essere considerati una sessione di perfezionamento della tecnica. Non pensare al tempo di esecuzione, ma alla qualità del movimento di ogni singola ripetizione. Segui i video illustrativi con attenzione e immagina di essere tu il protagonista, sforzandoti di eseguire l'esercizio nel modo più corretto possibile. Non sottovalutare l'importanza degli allenamenti mirati a perfezionare la tecnica: ne avrai bisogno quando affronterai le divinità.

Ricapitoliamo:

Per riassumere: gli allenamenti a intervalli sono creati su misura per te e per i tuoi obiettivi; ti rendono più veloce, forte e resistente. Inoltre ti consentono di imparare nuovi esercizi e abilità. Gli esercizi singoli sono mirati al perfezionamento della tecnica e ti aiutano a fare progressi. Infine, i workout delle divinità sono le sfide da affrontare per dimostrare a te stesso e alla Community ciò di cui sei capace. Se combini questi tipi di allenamento, raggiungerai i tuoi obiettivi e diventerai la versione migliore di te stesso prima di quanto pensi.